FANDOM


Novembre 1935: Mussolini è impegnato da un mese nell’impresa coloniale etiope, attirandosi le sanzioni della Società delle Nazioni.
Francia e Inghilterra vorrebbero recuperare l’Italia al Fronte di Stresa; l’Italia deve fronteggiare il modo faticoso in cui procedono le operazioni militari, a causa:

  • dell’inattesa resistenza abissina
  • dell’incapacità militare del generale De Bono
  • del desiderio di risparmiare risorse in attesa di soluzioni diplomatiche.

Viene predisposto il compromesso Hoare-Laval:

  • l’Italia ottiene la maggior parte delle regioni del Tigrè e dell’Ogaden e la facoltà di sviluppare la sua influenza economica in una vasta regione dell’Etiopia Meridionale
  • all’Etiopia è concesso un corridoio verso il mare, sino al porto di Assab

Mussolini tarda qualche giorno a rendere nota la posizione italiana: nel frattempo il testo viene reso pubblico il 13.XII dalla stampa francese. La polemica bruciò ogni possibile soluzione diplomatica, e Hoare fu costretto a dimettersi.

... e se ...

Se Mussolini fosse stato più rapido nel rendere nota la disponibilità italiana il piano Hoare-Laval avrebbe potuto diventare operativo e fermare la guerra etiopica. L’Italia avrebbe esteso il suo dominio coloniale e al contempo sarebbe rimasta all’interno del Fronte di Stresa, senza subire l’isolamento dovuto alle sanzioni SdN e dover tornare alla tattica delle oscillazioni tra tedeschi e franco-inglesi. E, più tardi, non sarebbe finita nel mortale abbraccio hitleriano...

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.