Fandom

Scratchpad

Lo Hobbit

216,262pages on
this wiki
Add New Page
Discuss this page0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

"Lo Hobbit o La riconquista del tesoro" (titolo originale: The Hobbit sottotitolato "There and Back Again", cioè Andata e Ritorno) è un romanzo fantasy scritto da John Ronald Reuel Tolkien dedicato a un pubblico di bambini, secondo la tradizione delle fiabe. La sua prima pubblicazione risale al 21 settembre 1937 e funge da antefatto a Il Signore degli Anelli (The Lord of the Rings), pubblicato molti anni dopo, tra il 1954 ed il 1955.

Smaug

Il drago Smaug nella sua tana, illustrazione per Lo Hobbit di Zsófia Ziaja

La trama

La trama dello "Hobbit" è abbastanza semplice, soprattutto per questo è talvolta considerato una storia per bambini. Un giorno lo stregone Gandalf, insieme con tredici nani, va a trovare Bilbo Baggins, uno hobbit che vive a Hobbiville, nella Contea, e gli spiega che questi nani, il cui capo è Thorin Scudodiquercia, vorrebbero riconquistare il loro regno di Erebor, la Montagna Solitaria, che diversi decenni prima era stato conquistato dal drago Smaug. Gandalf ingaggia Bilbo come scassinatore, a causa della sua abilità in questo campo, e i compagni gli promettono, in caso di successo, un quattordicesimo dell'enorme tesoro che si trova nella montagna. Bilbo, come tutti gli hobbit, è un tipo sedentario, a cui piace dormire e fumare la pipa, così è restio a partire, ma alla fine, viene convinto, e si imbarca nella strana avventura.

Dopo innumerevoli avventure (tra le quali si annovera la scoperta di un anello magico, sottratto da Bilbo a Gollum nella sua caverna nelle Montagne Nebbiose — anello che ha il potere di rendere invisibili), i Compagni riescono ad arrivare alla Montagna Solitaria e a liberarla dal drago. Bilbo tornerà a casa pieno di ricchezze e con il suo prezioso anello ed un ricco bottino.

L'anello trovato da Bilbo avrà un enorme peso nel romanzo Il Signore degli Anelli.

Il libro

Il libro è diviso in 19 capitoli di cui 18 si svolgono nel 2941 della Terza Era e uno nel 2949; i titoli (nella nuova versione annotata italiana, Bompiani 2004), sono:

  1. Una festa inaspettata
  2. Montone arrosto
  3. Un breve riposo
  4. Su e giu nella collina
  5. Indovinelli nell'oscurità
  6. Dalla padella nella brace
  7. Strani alloggi
  8. Mosche e ragni
  9. Barili di contrabbando
  10. Un'accoglienza calorosa
  11. Sulla soglia
  12. Notizie dall'interno
  13. Nessuno in casa
  14. Fuoco e acqua
  15. Le nuvole si addensano...
  16. Un ladro nella notte
  17. Scoppia il temporale
  18. Il viaggio di ritorno
  19. L'ultima tappa.

In altre edizioni i nomi di alcuni dei capitoli cambiano.

Curiosità

  • Nel film La compagnia dell'Anello, lo Hobbit è mostrato, anche se implicitamente. Quando, infatti, a Granburrone, Frodo apre il libro che Bilbo ha completato, il breve testo che riusciamo a vedere si rivela tratto, appunto, da Lo Hobbit, sebbene la faccenda sia narrata in prima persona e vari in alcuni punti.

Ad esempio, nella prima pagina che Frodo apre, a destra è visibile una cartina geografica della zona di Granburrone, mentre a sinistra si legge una parte del testo scritto, che recita:

"Sta vicino alla pietra grigia quando picchia il tordo," lesse Elrond "e l'ultima luce del sole che tramonta nel Giorno di Durin splenderà sul buco della serratura".
Thorin spiegò che Durin era il padre dei padri dell'antichissima razza dei Nani, e che il Giorno di Durin era il primo giorno del nuovo anno dei Nani, il primo giorno dell'ultima luna d'autunno, alle soglie dell'inverno.
La mattina seguente era una mattina di mezza estate, così fresca e bella che non si sarebbe potuto immaginarne una migliore; il cielo era blu, non c'era una nuvola e il sole danzava nel [...]

Questo testo riprende la fine del capitolo "Un breve riposo", che recita:

"Sta vicino alla pietra grigia quando picchia il tordo," lesse Elrond "e l'ultima luce del sole che tramonta nel giorno di Durin splenderà sul buco della serratura".
"Durin, Durin!" disse Thorin. "Era il padre dei padri della più antica razza di nani, i Lunghebarbe, e mio capostipite: io ne sono l'erede".
"Allora, che cos'è il giorno di Durin?" chiese Elrond.
"Il Capodanno dell'Anno Nuovo dei nani" disse Thorin "è, come tutti dovrebbero sapere, il primo giorno dell'ultima luna d'autunno alle soglie dell'inverno. Lo chiamano ancora "Giorno di Durin" ed è quando l'ultima luna d'autunno e il sole stanno insieme nel cielo". [...]
J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit, cap.3, "Stand by the grey stone when the thrush knocks," read Elrond, "and the setting sun with the last light of Durin's Day will shine upon the key-hole."
"Durin, Durin!" said Thorin. "He was the father of the fathers of the eldest race of Dwarves, the Longbeards, and my first ancestor: I am his heir."
"Then what is Durin's Day?" asked Elrond.
"The first day of the dwarves' New Year," said Thorin, "is as all should know the first, day of the last moon of Autumn on the threshold of Winter. We still call it Durin's Day when the last moon of Autumn and the sun are in the sky together." [...]

Inoltre il Libro Rosso è citato anche nell'edizione speciale in DVD de La Compagnia dell'Anello, quando Bilbo viene ripreso mentre si accinge a cominciare la scrittura del libro sulle sue avventure.

Also on Fandom

Random wikia