Fandom

Scratchpad

Rohan (Tolkien)

215,870pages on
this wiki
Add New Page
Discuss this page0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Rohan, originariamente Rochand, è una nazione fittizia de Il Signore degli Anelli di J. R. R. Tolkien.

Rohan è un territorio dei Rohirrim, un popolo principalmente di pastori e agricoltori, situato sul confine nord di Gondor nella Terra di Mezzo. Conosciuto per i suoi cavalli e per la sua cavalleria, è il più importante alleato di Gondor.

Ideati come "re del cavallo di Rohan" alleati con Mordor nella prima bozza del 1939, i Rohirrim prendono la loro forma finale nel 1942 quando il testo de Il Signore degli Anelli era completo per circa un terzo.

Ispirazione

Diversi aspetti della storia e della cultura di Rohan sembrano essere ispirati sia dai Goti o dai popoli scandinavi che dagli anglosassoni medioevali.

Proprio come gli Ostrogoti dopo essersi separati dai popoli del nord si sistemarono ai confini dell'impero bizantino, così i Rohirrim si sistemarono vicino a Gondor.

La lingua di Rohan

Tolkien usa molti nomi e desinenze scandinavi e dell'antico inglese per rendere i nomi dei suoi personaggi, tra cui la desinenza -as, presente in "Eorlingas", nome con cui solevano chiamarsi i Rohirrim.

Molti nomi dei Rohirrim derivano dall'antico inglese e principalmente sono:

  • Éothéod: da "eoh" ("cavallo da battaglia") e "þeod" ("popolazione", "nazione")
  • Gríma: probabilmente da "grima" ("maschera", "fantasma")
  • Eorl: da "eorl" ("nobile")
  • Théodred: da "þeod" ("popolazione", "nazione") e "ræd" ("counsel")

Il conflitto tra i Rohirrim e i dunlandiani ricorda la tensione tra gli antichi anglosassoni conquistatori della Britannia e i nativi celti.

Storia

Nell'undicesimo secolo della Terza Era, i re di Gondor strinsero patti di alleanza con gli uomini del nord di Rhovanion, un popolo dello stesso sangue degli Edain della Prima Era.

Negli anni 2000, una tribù di uomini di Rhovanion, gli Éothéod, si spostò dalle valli dell'Anduin al nord ovest del Bosco Atro a quelle ad est delle Montagne Nebbiose, spazzando via ciò che restava del regno appena sconfitto di Angmar e stabilendosi al confine con Gondor.

Nel 2509, Cirion, il Sovrintendente di Gondor, mandò agli Éothéod richieste d'aiuto per sventare un'invasione combinata di Uomini dal nord-est della Terra di Mezzo, e di Orchi da Mordor.

Eorl il Giovane, re degli Éothéod, rispose alle richieste, ed arrivò inaspettato a una battaglia decisiva al Campo di Celebrant, assicurando così la vittoria a Gondor.

Come premio, ad Eorl furono donati i territori di Calenardhon in cui i Dúnedain avevano costruito due grandi fortezze, Isengard e il futuro Fosso di Helm, e lui spostò lì il suo regno. Questo sarebbe stato chiamato in seguito Rohan, ed Eorl divenne quindi il primo Re di Rohan. Subito dopo aver ristabilito lì il suo regno, Eorl e il suo successore Brego fecero costruire la capitale Edoras, sede del Palazzo d'Oro di Meduseld, la Casa reale.

La prima dinastia dei re di Rohan durò 249 anni, fino alla morte dell'ultimo re, Helm Mandimartello. I suoi figli erano già stati uccisi e suo nipote, Fréaláf Hildeson cominciò la seconda linea di re, che durò fino alla fine della Terza Era.

Nel 2758, Rohan fu invasa dai dunlandiani sotto Wulf, figlio di Freca, di sangue misto di Dunland e Rohan. Il re, Helm Mandimartello, si rifugiò nel Fosso di Helm fino all'arrivo degli aiuti da Gondor e da Dunclivo (un rifugio dei Rohirrim) che giunsero dopo un anno e sconfissero gli avversari.

Fu poco tempo dopo che Saruman arrivò e si impadronì di Isengard, e fu salutato come un forte alleato, dato che a Rohan sarebbero serviti quasi 200 anni per recuperare le proprie forze dopo l'invasione.

Nel 3014, Saruman cominciò ad usare la sua influenza per indebolire il Re, Théoden, come parte della sua campagna di invasione e conquista del regno. Nel 3019, diede inizio ad un'invasione su vasta scala di Rohan, vincendo le prime due battaglie ai guadi dell'Isen (il figlio di Théoden, Théodred, fu ucciso durante uno di questi attacchi) e venendo sconfitto nella Battaglia del Fosso di Helm, dove gli Huorn vennero in aiuto dei Rohirrim.

In seguito a questa vittoria, Théoden cavalcò con l'esercito verso Minas Tirith e aiutò i gondoriani a rompere l'assedio di Sauron nella Battaglia dei campi del Pelennor, dove fu ucciso. Così Éomer, il nipote del re, ereditò il regno e diede inizio alla terza dinastia. Éomer cavalcò con gli eserciti di Gondor ai cancelli di Mordor e partecipò all'ultima battaglia contro le forze di Sauron, che fu sconfitto quando l'Unico Anello venne distrutto.

Dopo la sconfitta di Sauron, Re Éomer e il nuovo re di Gondor, Elessar (Aragorn), rinnovarono il giuramento di alleanza.

Descrizioni

Posti importanti e dimensioni di Rohan

La capitale di Rohan è il forte di Edoras che si trova sulle pendici dei Monti Bianchi. Un'altra grande città di Rohan è Aldburg, capitale dell'Estfalda e prima capitale del regno, fondata da Eorl il Giovane, dopo aver pronunciato il suo giuramento a Gondor.

Il punto di raccolta di tutti i cavalieri rohirrim è Dunclivo, nei Monti Bianchi.

Un altro dei luoghi più importanti di Rohan è il Trombatorrione, una grande fortezza che è parte di una catena di fortificazioni nel Fosso di Helm; esso è la principale linea di difesa del Fosso.

I confini di Rohan sono: il fiume Isen (ad ovest, che confina con Isengard); il fiume Adorn (un affluente dell'Isen, sempre ad ovest, formando i confini con i poco amichevoli Dunlandiani), i Monti Bianchi a sud, le foci dell'Entalluvio ad est, ed il Limterso (un affluente dell'Anduin) a nord.

Durante la Guerra dell'Anello, alla fine della Terza Era, Rohan si estendeva per circa un terzo dell'estensione di Gondor, i cui confini erano andati riducendosi col passare delle decadi.

Clima e campagna

La campagna di Rohan è prevalentemente una terra da pascolo dall'erba molto alta. Assomiglia molto alla steppa dell'Asia Centrale o alle grandi pianure Nord-Africane, e il suo clima è simile a quello di questi posti. Spesso Tolkien fa affermare ai suoi personaggi che le terre di Rohan assomigliano ad un grande "mare d'erba".

I Rohirrim e i loro cavalli

I Rohirrim sono discendenti di alcuni Edain della Prima Era. Essi (al contrario di quegli Edain che furono poi ricompensati con l'isola di Númenor dai Valar) non andarono in Beleriand. Gli antenati dei Rohirrim erano conosciuti come gli Éothéod e ad essi fu data la provincia di Calenardhon da Gondor dopo la Battaglia dei Campi del Celebrant sopra menzionata.

I Rohirrim sono famosi per essere abili cavalieri, padroni e allevatori di cavalli. Tra i cavalli dei Rohirrim sono piuttosto conosciuti i Mearas, i cavalli più nobili e più veloci che abbiano mai cavalcato su Arda; di questi, Ombromanto era il più grande di tutti i Mearas. Questi, nella Terra di Mezzo, ne esistono solo in due o tre famiglie, in quanto sono di proprietà e vengono cavalcati esclusivamente dalla famiglia reale.

Gli eserciti di Rohan sono formati quasi esclusivamente da cavalleria, divisa in unità irregolari chiamate éored. Le armate di Rohan non erano niente più che una milizia ben allenata chiamata solo in tempo di guerra, con un vero spiegamento di forze relativamente piccolo. La carriera professionale di soldato poteva essere limitata alle guardie del corpo reali ad Edoras.

È a causa di questa grande affiliazione con i cavalli, sia in guerra sia in pace, che ricevettero il loro nome. Rohirrim (o più giustamente Rochirrim) è una parola Sindarin che significa "Signori dei Cavalli," e Rohan (o Rochand) significava "Terra dei Signori dei Cavalli". Questi nomi furono ideati da Hallas, figlio di Cirion il Sovrintendente.

Il Rohirric

Il Rohirric è, come i linguaggi di tutti gli uomini, affine all'Adûnaico, il linguaggio degli Edain. I Rohirrim chiamano la loro patria Ridenna-mearc, il Riddermark o Éomarc, la Marca dei Cavalli, oppure semplicemente la Marca e chiamano se stessi Eorlingas, i Figli di Eorl. In Rohirric originale il nome per la loro terra era Lôgrad, con l'elemento "lô-"/"loh-" che corrisponde all'Anglosassone "éo", cavallo.

Il Rohirric ha una relazione con la Lingua Corrente della Terra di Mezzo come quella dell'Inglese Antico con il moderno Inglese, e così Tolkien rende i nomi e le frasi in Rohirric con l'Inglese Antico (Anglosassone), proprio come la Lingua Corrente è tradotta con l'Inglese. Gli esempi includono parole come Mearas (Antico Arcaico per cavalli) e éored. Tolkien era un filologo, con un interesse particolare per i linguaggi germanici.

Molti nomi hobbit arcaici presentano similitudini con il Rohirric, poiché gli antenati degli hobbit della Contea vivevano sulle rive superiori dell'Anduin, vicino agli antenati dei Rohirrim. Lo stesso nome Hobbit probabilmente deriva dal Rohirric Holbytlan (scavatori di buchi). Naturalmente, questi nomi sono anche traduzioni degli originali Ovestron Kuduk (Hobbit) e Rohirric kûd-dûkan (abitatori di buchi).

Politica

Alleanza con Gondor

L'alleanza tra Rohan e Gondor ebbe inizio nell'anno 2150 della Terza Era. In quell'anno gli Esterling lanciarono una massiccia invasione di Gondor. L'armata di Gondor fu sconfitta ed intrappolata fra il fiume Limterso e il Campo del Celebrant. Gondor, che era sempre stata in rapporti amichevoli con le varie tribù degli Uomini del Nord, inviò dei messaggeri a quella più vicina, gli Éothéod e sebbene sembrasse improbabile che la richiesta d'aiuto venisse ascoltata, Eorl il Giovane e i suoi fieri cavalieri sopraggiunsero durante la Battaglia del Celebrant volgendo l'esito in favore di Gondor. Come ricompensa Cirion, XII sovrintendente di Gondor, cedette ad Eorl la provincia disabitata di Calenardhon per farvi stabilire la sua gente, soddisfacendo allo stesso tempo il bisogno di potenti alleati da parte di Gondor. Il Giuramento di Eorl fu fatto sia da Cirion sia da Eorl. Nessuna nazione ha mai rotto l'alleanza da allora. Rohan ha fatto molto per tener fede al trattato, compreso il sacrificare due dei suoi eredi quando Gondor era sotto l'oppressione degli Haradrim nel 2885, quando Fastred e Folcred, i figli gemelli di Re Folcwine, furono uccisi durante la Battaglia dell'attraversamento del Poros. Re Théoden onorò ancora una volta l'alleanza nella Battaglia dei Campi del Pelennor.

Guerra con i Dunlandiani

Ad ovest di Rohan vivevano i Dunlandiani, un popolo nativo che furono mostili ai Popoli Liberi per molto tempo. Il Dunlandiano Wulf usurpò per breve tempo il trono di Rohan durante il grande inverno.

Voci di tributi pagati a Sauron

Durante i primi giorni della Guerra dell'Anello, si udirono voci che i Rohirrim avessero fornito di cavalli le armate di Sauron. Queste voci erano ovviamente false; i Rohirrim tenevano ai loro cavalli più di qualunque altra cosa, e non li darebbero mai via, nemmeno come tributo. Queste voci trassero origini dal fatto che gli Orchi di Sauron depredarono Rohan, rubando i cavalli per usarli nell'esercito di Sauron, ma fu proprio questo furto che mise i Rohirrim contro Sauron.

Vermilinguo

Quando Re Théoden iniziò ad invecchiare, prese come consigliere Grima, più tardi chiamato "Vermilinguo". Grima divenne velocemente il consigliere capo di Théoden, ma in gran segreto egli lavorava per Saruman. Grima agì sulle paure di Théoden per indebolire in seguito la forza del re e di tutti a Rohan, consigliando sempre la ritirata quando c'era bisogno di un attacco. Nello stesso periodo egli ha iniziato ad avvelenare la mente del re. Questo si dimostrò disastroso per Rohan, e di conseguenza anche per Gondor, derubato del loro alleato più forte nel nord. I piani di Grima Vermilinguo non furono scoperti fino a quando Gandalf arrivò ad Edoras durante la Guerra dell'Anello.

Rohirrim importanti

Voci correlate

Also on Fandom

Random wikia